Intervista esclusiva con Gregory Verhelst (Brasserie Rulles)

Category : Interviste

Dopo la chiacchierata con Nino Bacelle (Brouwerij De Ranke), abbiamo il piacere e l’onore di ospitare il celebre e bravissimo Gregory Verhelst, mastro birraio della Brasserie Rulles. Abbiamo incontrato Gregory al Villaggio della Birra e questa intervista chiuderà il giro delle chiacchierate fatte con i vari ospiti, birrai e organizzatori. Gregory ci racconterà, tra le altre cose, le anticipazioni sul prossimo festival della sua zona, il Brassi-Gaume, e ci spiegherà la nuova “La Grande 10” che celebra i 10 anni del suo birrificio.

A proposito di Brassigaume, anche quest’anno il tradizionale festival birrario del Lussemburgo belga si svolgerà durante il terzo weekend di ottobre (16-17 ottobre 2010). Quest’anno parteciperanno ben 21 birrifici, con qualche nome belga visto al Villaggio della Birra 2010 (Brasserie du Lion à Plume, Cazeau, Rulles, Sainte Helène), oltre a una nutrita pattuglia di italiani (Lambrate, Toccalmatto, Orso Verde, Torrechiara), qualche ospite inglese e francese di cui sappiamo poco o nulla e diversi altri belgi, sia locali che distribuiti in Italia (Valdieu, Jandrain-Jandrouille). Toccalmatto sarà anche protagonista di una serata di presentazione al prestigioso Moeder Lambic il 15 ottobre 2010.

Ringraziando Gregory per la disponibilità (anche fuori-onda), vi lasciamo all’intervista:

mattia e alessio

Intervista esclusiva a Nino Bacelle (Brouwerij De Ranke)

Category : Interviste

Ecco qua, come promesso, uno dei pezzi da novanta del mondo brassicolo belga: è nostro ospite oggi Nino Bacelle, patron della Brouwerij De Ranke, apprezzatissima in Italia con le favolose XX Bitter, Noir de Dottignies, Cuvèe De Ranke, Kriek De Ranke, Guldenberg…
Il piccolo birrificio, situato a Dottignies dentro ad un grande garage in una piccola strada laterale, è alla sua seconda partecipazione al Villaggio della Birra, e anche quest’anno le produzioni di Nino, che ha presentato Saison e Noir,  sono state tra più apprezzate.
con Nino abbiam parlato della scena brassicola belga e del rapporto dei microbirrifici con il mercato italiano, che loro considerano il secondo più importante dopo gli Usa.

Ringraziando Nino per disponibilità, vi lasciamo all’intervista:

mattia

Intervista esclusiva a Schigi

4

Category : Interviste

La nostra quarta intervista proveniente dal Villaggio della Birra (nostra recensionele altre interviste) ci porta a fare una chiacchierata con Luigi D’Amelio, molto più conosciuto con nome “da battaglia” di Schigi. Il nostro ospite ci parlerà del suo quasi neonato birrificio Extraomnes (se esiste il sito ufficiale vi preghiamo di segnalarcelo), di quale sia il futuro delle proprie birre, del perchè abbia scelto il Belgio come paese di riferimento e di chi, secondo lui, merita di patecipare al Villaggio 2011.

Al motto di “bevo birra che piace me”… ecco a voi Schigi (che ringraziamo per la disponiblità):

Per le prossime interviste, vi anticipiamo i nomi: andremo in Belgio con Nino Bacelle di Brouwerij De Ranke e Gregory Verhelst della Brasserie Rulles.

mattia

Intervista esclusiva a Gianni Tacchini

Category : Interviste

Oggi vi proponiamo l’interessante intervista a Gianni tacchini, organizzatore del Villaggio della Birra (la nostra recensione). La chiacchierata è stata fatta la domenica dopo pranzo, per cui racchiude le prime impressioni globali di Gianni (che ringraziamo per la sua disponibilità) sulla riuscita della manifestazione.
Vi lasciamo all’intervista:

mattia

Intervista esclusiva ad “Allo” Gatti (Toccalmatto)

4

Category : Interviste

Dopo l’intervista-chiacchierata con il patron di Toccalmatto, Bruno Carilli (che potete vedere qua), diamo la parola ad Alessio Gatti, detto “Allo”, mastro birraio dello stesso birrificio ed ex birraio, tra gli altri, di Bruton (Lucca). Incontrato al Villaggio della Birra 2010 in quel di Bibbiano (Siena), Allo ci racconterà cosa differenzia il lavoro nei vari birrifici e delle novità birraie previste per i possimi mesi.

Non indugiamo oltre, vi lasciamo alla visione del video:

mattia

Intervista esclusiva a Bruno Carilli (Toccalmatto)

2

Category : Interviste

Parte, con questa, una rassegna delle interviste/chiacchierate che abbiamo avuto modo di fare nei due giorni trascorsi a Bibbiano (SI) in occasione del Villaggio della Birra (recensione). Iniziamo con il patron del birrificio Toccalmatto, Bruno Carilli, che ci spiegherà, tra le altre cose, i processi dell’ideazione di una birra e il perchè della scelta di un marketing aggressivo per la promozione dei suoi prodotti.
Nei prossimi giorni pubblicheremo anche tutte le altre testimoniane, a patire dal mastro birraio prorpio di Toccalmatto, Alessio Gatti, passando per Schigi di Extraomnes, volando in Belgio con Nino Bacelle di De Ranke Brouwerij e Grègory Verhelst di Rulles, senza dimenticare Gianni Tacchini, organizzatore del Villaggio dellla Birra, senza il quale tutto questo non sarebbe stato possibile.

Intanto, partiamo con Bruno Carilli, che ringraziamo per la disponibilità.

Cose da sapere sul Villaggio della Birra 2010 – Bibbiano di Buonconvento (SI)

1

Category : Festival

Del Villaggio della Birra, storico appuntamento di inizio settembre sulle colline toscane, abbiamo già parlato diverse volte. Dell’edizione 2010 abbiamo cominciato a parlarne qualche mese fa con le prime anticipazioni.

A circa una settimana dall’inizio, facciamo un breve riepilogo di notizie utili per chi fosse interessato a fare un salto in quel di Bibbiano, piccola frazione collinare del borgo di Buonconvento, non molto lontano da Siena.

Cominciamo dalle date: il festival si svolgerà sabato 11 e domenica 12 settembre 2010, si parte più o meno a metà mattinata e si tira fino a notte. Durante il festival si potranno comprare dei gettoni (al prezzo di 1,50 euro ciascuno) che serviranno poi per rifornirsi di birra, di cibo o semplicemente per prendere la maglietta ufficiale (quella dell’anno scorso era davvero bellina, vediamo come sarà quella nuova).

La vera novità, rispetto alle passate edizioni, è la serata di venerdì 10 settembre, la cosiddetta pre-Villaggio, che darà modo di provare fin dal venerdì sera le birre che durante il festival saranno servite alla spina all’interno del TNT Pub (la nostra recensione).

La lista è succosa e prevede:

Saison Dupont Dry-Hop (Brasserie Dupont)
Saison IV (Brasserie de Jandrain-Jandrenouille)
V Cense (Brasserie de Jandrain-Jandrenouille)
Hommel Bier (Van Eecke Brouwerij)
Quintine Hercule (Brasserie de Legends)
ST. Bernardus Prior (Sint Bernardus Brouwerij)

Saranno presenti i mastri birrai e sarà una bella occasione per cominciare subito alla grande.

Sabato e domenica si svolgeranno laboratori di degustazione condotti da Lorenzo “Kuaska” Dabove e da Ben Vinken, grande esperto di birra direttamente dal Belgio.

Del resto, il Villaggio della Birra è dedicato principalmente alla presentazione, valorizzazione e celebrazione della scuola birraria belga. Quest’anno la nutritissima lista di birrifici ospiti prevede un sacco di nomi, alcuni già ben noti ai frequentatori delle passate edizioni, più qualche nuovo nome.

Ma veniamo alla lista dei birrifici (e dei birrai) belgi presenti:

Boelens Huisbrouwerij (Kris Boelens)
‘tHofbrouwerijke (Jef Goetelen)
Brasserie du Lion à Plume (Raphaël Vanoudenhoven)
Den Hopperd (Bart Desaeger)
Brasserie de Cazeau (Laurent Agache)
Brouwerij De Ranke (Nino Bacelle)
Brasserie du Lion à Plume ( Raphaël Vanoudenhoven)
Brasserie Sainte Hélène ( Eddy Pourtois)
Brasserie Artisanale de Rulles (Grégory Verhelst)
Brouwerij Sint Canarus (Piet Meirhaeghe)
Glazen Toren Brouwerij (Jef Van den Steen)
Hof ten Dormaal (Andre Janssens)
Schelde Brouwerij (Gust Hermans)

Per quanto riguarda l’Italia, fa come sempre gli onori di casa il Birrificio l’Olmaia, mentre i birrifici ospiti sono lo storico Birrificio Italiano (sarà presente Agostino Arioli, una delle figure chiave del movimento birrario italiano), Birrifico Toccalmatto (di cui, se ci seguite da un po’, ormai saprete più o meno tutto) e Pausa Cafè dalla provincia torinese (saltati: leggere i commenti per saperne di più).

Sono annunciati un angolo dedicato alle trappiste alla spina (Chimay Triple e Westmalle Dubbel), un angolo lambic (l’anno scorso in bottiglia, quest’anno lo scopriremo sul posto) e un particolarissimo angolo Oud Bruin, dedicato a uno dei generi di birra belga (e olandese) meno noti. L’esempio più famoso è la superba Rodenbach Grand Cru, che probabilmente avrete avuto modo di trovare in qualche pub o beer shop ben fornito.

Se volete ingannare l’attesa o saperne di più potete visitare il sito ufficiale (dove trovate ulteriori dettagli su come raggiungere il festival, sull’offerta culinaria, sulle degustazioni), oppure andare a ripescare il report di Pintaperfetta sull’edizione 2009.

alessio