Eventi Dicembrini

1

Category : Eventi

Ecco una carellata degli eventi che ci accompagneranno fino a Natale:

Le Bire de Nadal
3-4-5 Dicembre 2010, The Dome, Nembro (BG)
Se passerete al The Dome tra il 3 e il 5 dicembre potrete trovare delle chicche impressionanti (Struise, Ridgeway, De Dolle, 3 Fonteinen, Dupont, Kerkom, Het Anker, BechBrau, Almond 22, Toccalmatto, Bi-Du) e le birre di alcuni birrifici presentate direttamente dai birrai (Endorama, Via Priula, Extraomnes (solo sabato), HiBu e l’ottimo Barley). Costo dei gettoni: 7 per 10 euro. Orari: Ven 20-03, Sab 14-03, Dom 14-23. Qui la presentazione ufficiale dell’evento.

Eccellenzabirra
3-4-5 Dicembre 2010, Area Fabbricone, Prato
Orari Ven 10-22, Sab 11-24, Dom 10-21. Anche qua la lista dei birrifici “presenti” A? lunga per cui, a parte qualche nome, vi rimando alla pagina ufficiale: ci sarannoAlmond 22, Olmaia, Maltus Faber, Mosto Dolce, Glazen Toren, De Dolle, Struise, Boelens, Nogne A?, Southern Tier, De Molen. La tre giorni A? piena zeppa di incontri tematici. Se siete in zona direi che l’evento non vada assolutamente perso.

Festival dei Birrai Eretici
4-5 Dicembre 2010, Lortica, Bologna
Prima edizione di questo Festival, che racchiuderA� in sA? la possibilitA� di fare numerosi (e notevoli) assaggi, di chiacchierare e incontrare i mastri birrai e di presenziare alle discussioni sui temi caldi del mondo birraio artigianale. La lista delle birre la potete trovare qui, ma vi anticipiamo che saranno presenti (ore 16-02 il sabato e 12-02 la domenica, con rotazione furiosa a max 5 spine alla volta, degustazione da 0.15 a 2a��) nomi come Ayinger, Bi-Du, Bad Attitude, Toccalmatto, Ducato, Revelation Cat, De Ranke, Dupont, Dark Star (qua trovate il nostro articolo sul pub ufficiale), Orkney, BrewDog, Great Divide, Southern Tier, Left Hand e altre. Peccato che io sia via, altrimenti un salto ce l’avei fatto eccome.

Christmas Beer Festival
10-11-12 Dicembre 2010, Area Polifunzionale, Imbersago (MI)
Seconda edizione del Christmas Beer Festival dedicato, come da titolo, alle birre natalizie. Dopo il successone dell’anno scorso, per il 2010 troverete le birre natalizie come la St. Bernardus, Dupont Avec Le Bon Voeux, Chouffe N’Ice, Rulles CuvA?e Meilleurs Voeux, Sierra Nevada Celebration Ale, Toccalmatto Noel de Sanglier (in cask), piA? svariate bottiglie (Gouden Caolus, Trappe Isid’or, Schneider Aventinus, Ducato Winterlude e altre). Ingresso libero (orari: Ven dalle 19, Sab dalle 16, Dom dalle 12). Per aggiornamenti potete consultare il sito ufficiale.

Real Ale Party
11-12 Dicembre 2010, Arrogant Pub, Scandiano (RE)
Otto pompe con birre inglesi la sera dell’11 e otto con birre italiane la domenica 12 da mezzogiorno in poi (possibilitA� di prenotare anche un gustoso pranzo). Per vedere la lista completa, cliccando qua accederete al nosto articolo completo.

Festa del Birrificio Emiliano
19 Dicembre 2010, Birroteca Al Goblet, Modena
Orari ancora in via di definizione, ma presumibilmente da mattina a sera per la festa del Birrificio Emiliano. Per la prima volta (era ora…) tutte le birre del birrificio saranno spinate in contemporanea e, volendo, potrete accompagnarle con lo stinco al forno. Potrete quindi trovare la Forum Gallorum, la Pomposa, Rimasta di Farro, ZemiA�n, Jorgo Stout e la nuova Pomposa di Natale. Unica assente (purtroppo) la Pils.

Bitter Winter Beer Festival
16-17-18-19 Dicembre 2010, Brasserie 4:20, Roma
Probabilmente parleremo nei prossimi giorni in maniera dettagliata di questo appuntamento. Per ora basti sapere che per ogni serata ci sarA� un “tema”: il 16 sarA� “Usa Inedited” con tutte le novitA� provenienti da oltreoceano; il 17 “Mortazza e Lambic” con Boon, Girardin, 3 Fonteinen, Revelation Cat; il 18 “West Coast Christmas” con PizzaPort, Smuttynose, Russian River e Stone; il 19, per chiudere, “Northern Light Beers” con Mikkeller e una svalangata di Nogne A?. Aggiornamenti nei prossimi giorni.

Birre sotto l’Albero
18-19 Dicembre 2010, Macche e Bir&Fud, Roma
La splendida cornice di Trastevere come sfondo ad uno dei festival natalizi piA? apprezzati. Le birre italiane saranno ovviamente al Bir&Fud, mentre al Macche troverete quelle un po’ piA? “esotiche”. Tra i nomi eccellenti, Loverbeer, Lambrate, Lariano, Grado Plato, Rurale, Olmaia, Carrobbiolo per la parte italiana e, da quel che si puA? leggere su Cronache di Birra, De Dolle, De Molen, Narke e The Evil Twin al Macche come rappresentanti dell’estero.

Insomma, di carne al fuoco pare essercene davvero tanta, e per la prima volta anche un po’ sparsa in giro per le varie regioni, senza grosse concentrazioni. Invitiamo chiunque volesse segnalarci un evento a farlo scrivendoci alla casella info@pintaperfetta.com.

mattia

Barmania 2010 – EVENTO ANNULLATO

Category : Eventi, Fiere

[Update Importante] Riceviamo per posta di facebook (ma usare il sito ufficiale piA? di una volta l’anno A? cosA� brutto?) che Barmania 2010 A? stato “RINVIATA A DATA DA DESTINARSI. COMUNICHEREMO APPENA POSSIBILE LE DATE DEL PROSSIMO APPUNTAMENTO.”
Se mai aveste avuto il dubbio se andarci o meno, eccovi risolta la questione.

Qui sotto lasciamo comunque il nostro articolo introduttivo.

Come ogni anno ad Ottobre, torna la manifestazione Barmania (sito ufficiale). Io ci son stato gli anni scorsi, sia nel 2007, che nel 2008 e 2009. Come dire, la rassegna di per sA? A? interessante, ma ogni anno pare sia sempre meno finalizzata alla birra e sempe piA? alla parte di mercatino-scambio (che scambio, poi, non A? assolutamente).
Nel 2007 ricordo di aver visto parecchi stands di microbirrifici o associazioni di alta qualitA� (Orso Verde, Ducato, i ragazzi di Degustabirra, Vecchio Birraio ecc…) e la festa era davvero ben riuscita. Poi, 2008 al limite della sufficienza con spazi vuoti e molti stand commerciali; nel 2009 la sparizione pressochA? totale dei microbirrifici (rimanevano solo Freccia, che la domenica era chiuso, GalliaOmnia e Sora LamA�, con solo l’ultimo dei tre ad un livello degustativo accettabile) e il grande incremento di stand inutili (come la sponsorizzazione di un minibus con banco per cocktail) e di multinazionali (Beck’s su tutte ma anche Paulaner et similia).

Ora per il 2010, da quel che si legge in giro le chances di bere qualcosa di decente sono ancora, se possibile, in calo. Nelle poche informazioni disponibili, si capisce che verranno invitati solamente (o quasi) dei locali della zona (una trentina), che porteranno le birre che spillano normalmente (un centinaio, ma ci credo poco). Nelle informazioni che si trovano su facebook (e non sul sito ufficiale), ci sono 30 righe per il mercatino e una e mezzo per la parte degli stand birrai.

Mi spiace molto vedere che l’impegno, a partire dal sito internet mai piA? aggiornato (scritta mobile a parte) dal 2007, fino a finire con la mancanza di informazioni complete, stia scemando fortemente, in fondo a Barmania si poteva passare una bella serata, riuscendo anche a scoprire qualche nuova birra o qualche nuovo birrificio: se il trend, come giA� detto, dovesse essere ancora in calo (non credo possa essere altrimenti, viste le premesse), sarA� probabilmente l’ultima edizione a cui parteciperA?.

I giorni di apertura saranno il 15-16-17 Ottobre 2010, (le poche info danno come apertura le 20 del VenerdA� e chiusura le 22.30 della Domenica… nient’altro), presso la Fiera Millenaria di Gonzaga (MN). Se fate un salto, forse ci vediamo lA�.

mattia

Zythos Beer Festival 2009

2

Category : Eventi

Un appuntamento fisso per gli appassionati di birra belga e dintorni, lo Zythos Beer Festival A? il piA? grande evento birrario di quella piccola nazione che tante gioie ci procura. Stiamo parlando di un festival aperto al pubblico con circa 60 birrifici presenti (per la precisione, quest’anno erano 55), e 200 birre da degustare, tutto rigorosamente belga. Infatti Zythos A? una associazione non a scopo di lucro che si rivolge ai consumatori di birra, e non tanto ai produttori. Si puA? quindi immaginare perchA� lo ZBF sia una fiera tipicamente pensata per gli appassionati di birra, e quindi particolarmente piacevole da vivere.

Il festival si svolge nello Stadsfeestzaal di Sint-Niklaas, vicino ad Antwerpen; l’edificio A? molto grande ed aereato, ma buona parte dello spazio A? occupata dagli stand dei birrifici, perciA? dopo poco tempo tende ad essere strapieno di gente. In compenso A? facilmente raggiungibile a piedi dalla stazione ferroviaria (A? praticamente davanti), ed A? facile da trovare se siete in macchina.

Una volta entrati, A? necessario prendere il bicchiere per la degustazione (3 euro di cauzione), sempre che non ne abbiate uno degli anni passati; dopo si passa all’acquisto dei gettoni. E qui vi verrA� da piangere dalla gioia: ogni gettone costa 1.20 euro, e da diritto ad una bevuta qualsiasi. Avete capito bene: tutte le 200 birre presenti costano soltanto 1.20 euro a bicchiere. Un sogno. Da notare che in teoria ogni bevuta dovrebbe consistere in 15 cl, ma il bicchiere A? piA? capiente, e alla fine vi verrano sempre serviti quasi 20 cl. Come resistere?

Ma passiamo ai birrifici presenti. Purtroppo Girardin ha defezionato all’ultimo minuto, ma c’erano comunque birrifici famosissimi ed eccellenti: Rulles, Het Anker, Dupont, De Dolle (ovviamente col loro caratteristico furgone e lo stand piA? colorato di tutti), Malheur, Boon, Bavik, Caracole, De Koninck, De Ranke, Van Eecke, e uno stand per le varie trappiste (tranne Westvleteren, ovviamente). La scelta era molto vasta, ed ogni stand proponeva in genere almeno 2 o 3 linee di spina, e il resto della selezione in bottiglia. Gli stand piA? apprezzati dal pubblico, almeno a giudicare dalla quantitA� di gente davanti, sembravano essere Malheur (soprattutto le eccellenti Brut) e De Dolle, che aveva preparato anche una graditissima sorpresa: una birra in edizione speciale per il festival, la Cosmos Porter alla spina. Una porter molto caratteristica: acida, pungente, con note di mela verde ma un con un corpo rotondo e un finale intenso di luppolo. Ottima. Da ricordare anche le buone acide della Oud Beersel (gueze e kriek), la piacevole sorpresa Petrus Aged Pale, e alcune classiche ma sempre ottime spine (Rulles Estivale, De Dolle Extra Export Stout). C’A? stato ovviamente spazio anche per assaggi di qualcosa di sconosciuto, come la Femme Fatale della De Leite (onestamente troppo dolce, non mi A? piaciuta), Maagd van Gottem della Sint Canarus, ed altre.A� Unica vera delusione: l’anonima Troublette, del birrificio Caracole che mi aveva abituato a ben altri standard.

Ci sono anche vari stand dove comprare qualcosa da mangiare: hot dog, hamburger, patatine, formaggio, e altri ammennicoli. Evitate gli hot dog e gli hamburger, che sono pessimi, ma il resto del cibo era mangiabile; anche se il punto forte del festival A?, indiscutibilmente, la vastissima scelta di ottime birre a prezzo irrisorio. Se riuscite ad andare inA� Belgio nei giorni della manifestazione, da non perdere per nessuna ragione al mondo.

Giacomo
(photos: Wayne Field)

Italia Beer Festival Milano – istruzioni per l’uso

Category : Eventi

Da venerdA� 20 a lunedA� 23 marzo si svolgerA� a Milano la quarta edizione della��Italia Beer Festival di Milano (anche se le precedenti avevano nome “Salone della Birra Artigianale e di QualitA�”): avevamo giA� anticipato qualcosa nel post che annunciava le fiere di marzo, ma dato che la “febbre” sale ne approfittiamo per dare tutte le informazioni del caso. Come al solito organizzano quelli dell’Associazione Degustatori Birra.

Partiamo dagli orari di apertura: si comincia venerdA� alle 17.00 (chiusura alle 02.00), sabato invece il Palalido sarA� aperto dalle 12.00 (la chiusura A? prevista per le 02.00), domenica invece si entrerA� alle 12.00 (chiusura alle 24.00). LunedA� l’ingresso sarA� riservato agli operatori del settore, che potranno visitare la manifestazione dalle 10.00 alle 17.00.

Poi, il luogo. Come giA� anticipato, non A? piA? la Fieramilanocity ma A? il Palalido di piazza Stuparich. Si raggiunge facilmente con i mezzi (M1 fermata Lotto) oppure in macchina. Il parcheggio in zona dovrebbe essere ragionevolmente facile, tenendo presente che domenica pomeriggio gioca l’Inter e la zona sarA� congestionata dai tifosi nerazzurri (San Siro A? vicinissimo). Per quanti di voi amavano coniugare la visita congiunta fumetti + birra, purtroppo quest’anno le due manifestazioni si sono separate: al Palalido troverete “solo” birra e cioccolato.

Last but not least, i prezzi. L’ingresso A? stato ribassato a 8 euro (contro i 9 dell’edizione 2008) ma l’offerta, come detto, non comprende piA? la parte fumetti o games. Le modalitA� di degustazione invece sono le stesse: gettoni a 1 euro validi per 0,1L di birra (oppure 2 gettoni per 0,25L). NovitA� importante, per il pubblico piA? affezionato, l’introduzione di miniabbonamenti che permettono di ridurre l’esborso per chi intenda visitare la manifestazione piA? di una volta.

Il cioccolato: sono annunciati quattro produttori di cioccolato artigianale per la gioia degli appassionati.

Il cibo: saranno presenti lo stand del BQ (di cui si A? giA� parlato su questo blog) e quello di un ristorante argentino. Negli anni passati i prezzi per il cibo non erano troppo popolari.

Infine, le birre. Alcuni birrifici presenti alle passate edizioni mancheranno, qualcuno sarA� al debutto, altri invece sono di lungo corso. Qualche consiglio sugli assaggi firmato Pintaperfetta? Eccoli qui:

Bi.Du. Artigian-ale e Rodersch, BrA?ton Lilith, Ducato New Morning e Verdi Imperial Stout, Menaresta Felina, Orso Verde Backdoor Bitter e Rebelde, Toccalmatto Rude Boy e Surfin’ Hop.

Ne ho scelte massimo un paio per birrificio, anche se alcuni di questi non ci hanno davvero mai deluso. A voi provarne, scoprirne e consigliarcene altre!

Se ancora ne volete sapere di piA?, potete consultare il sito ufficiale.