Collaborazione da brivido: Flying Dog + De Molen!

7

Category : Notizie in breve

Avevo notato, tra gli eventi in arrivo in questo periodo, l’imperdibile (ma ce la perderemo tutti, per motivi vari) serata con lo staff della Flying Dog Brewery al Beer Temple di Amsterdam, e un po’ mi ero chiesto l’occasione che aveva, come dire, creato l’occasione. Raramente lo staff di un birrificio di successo attraversa un oceano giusto per farsi vedere per una serata.

Tra impegni e viaggi ero rimasto con la questione in sospeso, senza cercare di saperne di più.

Oggi la rivelazione (dalla pagina facebook della Flying Dog):

“As part of a beer reconnaissance mission to The Netherlands and Belgium, we’re taking part in an extreme brewing collaboration with Dutch Brouwerij De Molen of Bodegraven, The Netherlands, on October 21, 2010.

The collaboration brew, Bat Out Of Hell, will be brewed jointly by Flying Dog SVP of Brewing Operations Matt Brophy and De Molen brewmaster Menno Olivier. The recipe was born from the satanic mystique of De Molen’s award-winning stout Hell and Damnation and Flying Dog’s complex and mysterious Gonzo Imperial Porter

Insomma, per chi non sapesse l’inglese, sta per nascere un probabile capolavoro, con due tra i prodotti più rappresentativi dei rispettivi birrifici che convolato a giuste e inaspettate nozze.

Tra le altre cose interessanti da sapere, questa birra sarà brassata in soli 7 ettolitri, di cui un terzo circa destinato all’invecchiamento in botte e il resto all’imbottigliamento (75cl). Sarà disponibile solo in Europa e presumibilmente richiesta da tutto il mondo. Sarà pronta per fine anno, per un terrificante periodo festivo a base di inferno, dannazione, pipistrelli, mulini e cani volanti.