IBF Milano 2013

Categoria: Eventi

Ritorno alla vita bloggara scrivendo un paio di impressioni sull’IBF Milano dello scorso weekend.
Premetto che son stato all’IBF solo sabato, tra le 12 e le 18 abbondanti, prima che cominciasse ad arrivare la ressa. Di birre ne ho sentite una trentina, ovviamente qualcuna non era proprio a postissimo.
Ci son state alcune birre che mi hanno colpito molto, e che sentivo per la pima volta (Extraomnes Hopbloem, Toccalmatto  Tabularasa, Foglie d’Erba Haraban, Endorama Milkyman) e alcune che mi son piaciute un sacco pur avendole sentite e risentite (Lambrate Ortiga, Due cilindri e Gassa d’amante del Birrificio del Forte, Nubia-Wabi-Backdoor Bitter di Orso Verde e Rodersch di Bi-Du, Terzo Miglio di Rurale).
Ovviamente c’è stato anche qualcosina che non mi ha fatto impazzire, vuoi perchè l’ho bevuta troppo presto nella mattinata, vuoi perchè era la fine del fusto ed era molto “sporca” (Green Petrol di Brewfist), vuoi perchè alla prima cotta (la Straniero di Freelionsbeer, un po’ eccessiva anche se comunque non era fatta male), vuoi perchè servita a temperatura troppo alta (Siebter Himmel), vuoi perchè proprio non in forma (la Gasoline di Gabolò, mentre la Gasoline Super era decisamente meglio).
La location è senza dubbio la più bella dal 2004 ad oggi, spazi perfetti, molto ben gestita e organizzata, a Paolo e ADB i miei complimenti.

mat

Comments are closed.